Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Bambini intossicati dal fumo dell’incendio
Cronaca Fuori zona -

Bambini intossicati dal fumo dell’incendio

Fuoco nello scantinato di una casa del Vercellese: per fortuna la mamma si è svegliata per allattare

allarme incendio

Bambini intossicati dal fumo dell’incendio che saliva dalla cantina: per fortuna la mamma si sveglia e li mette in salvo

Bambini intossicati dal fumo dell’incendio

Una famiglia di origine marocchina ha rischiato grosso l’altra notte a Fontanetto Po, nel Vercellese. Un incendio è infatti partito dallo scantinato dell’edificio di tre piani. Il fumo ha subito invaso la palazzina e gli abitanti hanno respirato il fumo. Pare che si siano evitati guai peggiori perché una mamma si è svegliata in piena notte per allattare  il bimbo più piccolo e così si è resa conto di cosa stava accadendo. Gli intossicati hanno rispettivamente 3 mesi, 8 anni e 12 anni. Sono stati portati all’ospedale di Chivasso per accertamenti, ma fortunatamente non hanno riportato serie conseguenze.

Intervento dei vigili

L’incendio è stato rapidamente domato dai vigili del fuoco accorsi mentre le tre persone intossicate venivano soccorse dal 118 e portate in ospedale. L’edificio non ha riportato danni strutturali: probabilmente all’origine dell’incendio c’è la disattenzione di qualcuno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente