Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Borgosesia ubriaco scatena il caos al pronto soccorso
Cronaca Borgosesia e dintorni -

Borgosesia ubriaco scatena il caos al pronto soccorso

Uno straniero senza permesso di soggiorno prende a calci sedie e arredi: si è beccato denuncia e decreto di espulsione.

prende a calci

Borgosesia ubriaco scatena il caos al pronto soccorso. Uno straniero senza permesso di soggiorno prende a calci sedie e arredi: si è beccato denuncia e decreto di espulsione.

Borgosesia ubriaco scatena il caos al pronto soccorso

Ubriaco dà in escandescenze al pronto soccorso di Borgosesia perchè irritato per l’attesa. Ora si ritrova con una denuncia e un decreto di espulsione. L’episodio è accaduto qualche giorno fa al “Santi Pietro e Paolo”, quando, poco prima dell’alba, un uomo in stato di evidente ubriachezza ha fatto irruzione nella sala d’attesa del pronto soccorso dell’ospedale. Dopo qualche minuto, seccato perché non veniva visitato, visto anche che non aveva problemi urgenti, l’uomo ha iniziato ad inveire contro il personale in servizio, colpendo a calci sedie e suppellettili.

LEGGI ANCHE: Ubriaco dà fuoco al pronto soccorso

Chiamati i carabinieri

Gli infermieri hanno tentato di calmarlo, ma non c’è stato verso. E così sono stati costretti a chiedere l’intervento dei carabinieri. Intervenuti, i militari del nucleo radiomobile della Compagnia di Borgosesia hanno accompagnato l’uomo in caserma per le operazioni di identificazione e per la denuncia. L’uomo, un 49enne originario del Marocco, residente a Borgosesia, già noto alle forze dell’ordine per precedenti reati contro il patrimonio, è risultato essere senza permesso di soggiorno. Pertanto è stato denunciato per interruzione di pubblico servizio e illecito soggiorno nel territorio dello Stato e successivamente trasferito alla Questura di Vercelli per il conseguente procedimento di espulsione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente