Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Botti illegali in vendita: denunciata una famiglia
Cronaca Fuori zona -

Botti illegali in vendita: denunciata una famiglia

Scoperto dai carabinieri un commercio abusivo di materiale pirotecnico nel Torinese.

botti illegali

Botti illegali al mercato nel Torinese: un’intera famiglia è stata denunciata dai carabinieri.

Botti illegali in vendita

Commerciavano in frutta e verdura, ma anche in botti illegali. I carabinieri di Venaria hanno denunciato sei persone, fra cui una famiglia con padre, figlia e genero, e hanno sequestrato oltre un quintale di materiale pirotecnico illegale. Le accuse sono di detenzione abusiva di materiale esplodente e ricettazione.

Al mercato

I carabinieri hanno sorpreso un 60enne con precedenti penali, insieme a un complice, a un mercato rionale di Torino, durante un’operazione di controllo, mentre cedeva 48 chilogrammi di giochi pirotecnici a un ambulante 37enne, a sua volta con precedenti. L’intervento dei militari ha permesso di rinvenire nel bagagliaio dell’auto del venditore 77 chilogrammi di fuochi artificiali.

La famiglia

La figlia e il genero del 60enne, a bordo di un furgone, sono stati fermati mentre vendevano circa cinquanta chili di materiale analogo a una casalinga di Venaria. La vendita era priva di qualsiasi autorizzazione e il materiale era detenuto senza i requisiti di sicurezza.

Immagine di repertorio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente