Cronaca Fuori zona -

Cacciatore spara dalla strada ad una famiglia di cinghiali: video virale

L'uomo è stato identificato, dovrà rispondere del suo gesto.

Cacciatore spara dalla strada ad una famiglia di cinghiali: video virale. L’uomo è stato identificato, dovrà rispondere del suo gesto.

Cacciatore spara dalla strada ad una famiglia di cinghiali: video virale

Un video che ha fatto fin da subito il giro del web. Un cacciatore filmato mentre, a bordo strada, esplode diversi colpi di fucile contro una famiglia di cinghiali che si muoveva liberamente nei campi adiacenti. E’ accaduto nella zona di Alessandria.

Come riporta Prima Alessandria, è stato avvenimento che ha lasciato tutti un po’ perplessi, soprattutto perché si è verificato in mezzo alla strada, sotto gli occhi di alcuni curiosi che lo hanno persino ripreso mentre caricava il fucile ed esplodeva diversi colpi contro le sue prede.
LEGGI ANCHE: Cacciatore spara al cinghiale ma centra un compagno: è in codice rosso

Dalle immagini si può vedere un cacciatore che, nei campi situati dietro all’ospedale Borsalino di Alessandria, sceso dalla sua autovettura con i fari ancora accesi, ha preso in mano il fucile e ha aperto il fuoco contro una povera famiglia di cinghiali, di passaggio nella zona.

Avviata un’indagine

Sul caso è subito è stata avviata un’indagine che ha consentito di risalire al cacciatore responsabile degli spari. Per lui in arrivo immediati e severi provvedimenti. Purtroppo non si sa se i colpi sparati siano andati a segno o meno.

6 Commenti

  • Gorgo ha detto:

    L’uomo dovrebbe ricevere un premio. Il premio dovrebbe essere proporzionale al numero di parassiti a quattro zampe uccisi. E’ ora di finirla col buonismo e il rispetto morboso noi confronti di una specie altamente dannosa.

  • David ha detto:

    …bravo Gorgo, sono pienamente d’accordo.
    Chi è convinto che sia necessario tutelare queste bestie (inutili) -buone solo per far dello spezzatino- non ha la minima idea dei danni che fanno, forse perché è più comodo stare sul divano invece che fare delle passeggiate nella natura e guardarsi intorno.
    A chi non ha mai visto la forza distruttiva dei cinghiali dico che i prati o i boschi dove passano sembra che siano stati arati.
    Senza tirare in ballo i problemi legati all’attraversamento delle strade asfaltate….!!

  • Aldo ha detto:

    Certo doveva mettergli il sale sulla coda,

  • Roberto x ha detto:

    Credo che il problema consti nel fatto che non si possa sparare dalla strada aperta al traffico civile e, obiettivamente, mi pare più che sensato che non si possa farlo. In questo caso, è giusto sanzionare il cacciatore. Altro che premio!

    • Gambino Giovanni ha detto:

      Un premio e un incentivo oltre ad un rimborso per i proiettili usati, per ogni cinghiale abbattuto, non importa dove, come e quando. Ci vogliono ricompense per tutti i cacciatori fino a che questi parassiti non saranno sterminati.

      • Roberto x ha detto:

        @Gambino
        Non importa dove? Ha mai visto un cinghiale colpito da un calibro 12? Io sì, per questo mi importa che venga sanzionato chi spari come auspica lei.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *