Cronaca Fuori zona -

Cane chiuso in un sacco e gettato nel Lago Maggiore: 40mila euro di multe

Sanzionati i proprietari e anche coloro che hanno collaborato all'operazione.

Cane chiuso in un sacco e gettato nel Lago Maggiore: 40mila euro di multe. Sanzionati i proprietari e anche coloro che hanno collaborato all’operazione.

Cane chiuso in un sacco e gettato nel Lago Maggiore: 40mila euro di multe

Un totale di sanzioni che arriva intorno ai 40mila euro. Sono state verbalizzate ai proprietari di un cane trovato morto, chiuso dentro un sacco e gettato nelle acque del Lago Maggiore davanti a Stresa. Ma anche ad altre persone che hanno collaborato all’operazione.

Il cane era stato trovato dagli agenti della polizia locale dentro un sacco, avvolto in una coperta e con pietre nel sacco, in modo da farlo affondare e nasconderlo per sempre. Invece è affiorato ed è stato ripescato.
LEGGI ANCHE: Cane precipita in un dirupo durante un’escursione con il padrone

Individuati i proprietari

Non è stato difficile risalire ai proprietari, visto che poco tempo fa lo stesso animale aveva dovuto ricorrere alle cure del veterinario ed era stato segnalato per l’incuria in cui versava. E’ quindi stato sufficiente una verifica sull’identità dell’animale per risalire ai proprietari.

Proprietari che sono stati denunciati sia per l’abbandono dei resti dell’animale, sia per i maltrattamenti. E con loro anche altri persone che avevano collaborato all’operazione “sacco nel lago”. Le sanzioni, come accennato, assommano in tutto a circa 40mila euro.
Foto d’archivio

Un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *