Cronaca Fuori zona -

Continuano a morire gli animali dell’allevamento lager

Il video dei volontari del Rifugio Miletta documenta la situazione in un alpeggio del Biellese.

Continuano a morire gli animali dell’allevamento lager. Il video dei volontari del Rifugio Miletta documenta la situazione in un alpeggio del Biellese.

Continuano a morire gli animali dell’allevamento lager

I volontari del Rifugio Miletta sono tornati a controllare le condizioni degli animali che, a detta degli stessi, erano tenuti in una sorta di “lager” ed erano stati sequestrati poi dissequestrati. Adesso gli animali sono alla Peccia, nel Biellese. Ma la situazione non è buona, come denunciano gli attivisti in un video.

“Siamo tornati, gli animali sono passati da 101 a 30”

«Siamo tornati all’alpeggio a verificare le condizioni degli animali dissequestrati pochi giorni fa. Come affermiamo da giugno, quando per la prima volta eravamo entrati in quell’allevamento che avevamo definito “l’inferno alle porte di casa”, lo stato di abbandono e i segni di malnutrizione degli animali continuano ad essere evidenti. Dei 101 bovini dichiarati in alpe ne abbiamo contati una trentina».

Secondo i volontari «gli animali continuano a morire, è necessario che le autorità ci mettano finalmente nelle condizioni di poter operare per tutelare la vita di quelli sopravvissuti. Per soccorrere i primi 16 animali provenienti da quell’allevamento abbiamo investito quasi 20.000 euro, aiutaci con una donazione».

IBAN: IT93R0501801000000017196304
PayPal: info@rifugiomiletta.org
Importante: ricorda di usare la causale “Inferno”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *