Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Falchetto preso a sassate e bruciato
Cronaca Borgosesia e dintorni -

Falchetto preso a sassate e bruciato

Il cadavere dell’animale è stato rinvenuto a Biella

Hanno preso a sassate e poi bruciato un falchetto. Un’orribile storia di crudeltà sugli animali emersa questa mattina, con il ritrovamento, all’ingresso della ludoteca di Biella, del cadavere del povero volatile. A compiere il macabro ritrovamento una delle educatrici del centro: vicino al corpo c’era una scopa conficcata nel terreno. Si ipotizza che l’animale sia stato torturato durante la notte di Halloween. L’associazione animalista “Legami di cuore” ha sporto denuncia alla Polizia. Il falchetto aveva un anellino di riconoscimento alla zampa: gli inquirenti potranno quindi risalire al proprietario per capire se l’animale sia stato rubato o se sia scappato.

Articolo precedente
Articolo precedente