Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Giovane scialpinista muore sul versante francese del Monte Bianco
Cronaca Fuori zona -

Giovane scialpinista muore sul versante francese del Monte Bianco

Un 24enne è scivolato e precipitato per 300 metri oltre un salto di roccia. Da ricordare che le discipline di montagna sono vietate.

Giovane scialpinista muore sul versante francese del Monte Bianco. Un 24enne è scivolato e precipitato per 300 metri oltre un salto di roccia. Le discipline di montagna sono vietate.

Giovane scialpinista muore sul versante francese del Monte Bianco

Il corpo senza vita di uno scialpinista 24enne, originario dell’Alta-Savoia, è stato recuperato nel primo pomeriggio di ieri, domenica 5 aprile, sul versante francese del Monte Bianco, ove le discipline di montagna sono vietate da un decreto della locale Prefettura, in ragione dell’emergenza sanitaria sul Coronavirus.

LEGGI ANCHE: Scialpinista cade e picchia la schiena: lo salva l’elicottero

L’incidente era accaduto già sabato

Come riporta Aosta Sera, il ragazzo era morto sicuramente dal giorno precedente. Procedeva seguendo la linea ferroviaria “Tramway du Mont-Blanc” ed era a valle dell’ultima galleria del tracciato, nel comune di Saint-Gervais, quando è scivolato e precipitato per 300 metri, oltre un salto di roccia. Secondo quanto ricostruito dai gendarmi, era partito verso le 5 di sabato mattina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *