Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Insulti razzisti sul bus: a processo un uomo
Cronaca Fuori zona -

Insulti razzisti sul bus: a processo un uomo

Il 53enne di Torino è accusato di avere rivolto a una giovane studentessa parole offensive.

investì la figlia

Insulti razzisti nei confronti di una studentessa di origine straniera: con questa accusa un uomo di 53 anni è finito in tribunale a Torino.

Insulti razzisti

«È inutile che studi, tanto finirai sulla strada come le altre. Torna al tuo paese». Sono queste le parole che hanno portato un 53enne di Torino davanti ai giudici del capoluogo. L’uomo è accusato di avere insultato così una giovane di origine straniera incontrata sul bus. L’accusa è quella di propaganda e istigazione a delinquere per motivi di discriminazione razziale, etnica e religiosa.

La difesa

Secondo la difesa, tuttavia, non si tratterebbe di un episodio di razzismo. L’uomo soffre di disturbi psichici, ma non si è sottoposto alla perizia richiesta dal sostituto procuratore. Sono state acquisite agli atti dell’indagine anche le relazioni dei servizi socioassistenziali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente