Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Lo “zio orco” sul banco degli imputati
Cronaca Borgosesia e dintorni -

Lo “zio orco” sul banco degli imputati

Si è aperto in tribunale a Novara il processo per violenza sessuale a carico di un 56enne. Aveva preso di mira la nipote di appena 14 anni.

Lo “zio orco” sul banco degli imputati. Nei giorni scorsi al tribunale di Novara si è aperto il processo a carico di un 56enne del borgomanerese che deve rispondere dell’accusa di violenza sessuali sulla nipote minorenne. Stando alla denuncia presentata ai carabinieri l’uomo in diverse occasioni si sarebbe mostrato nudo alla ragazzina allungando anche le mani. I fatti risalgono al 2012 e la giovane, all’epoca dei fatti appena 14enne, aveva raccontato tutto alla madre. Ma il compagno di lei per mesi la convinse di non dire nulla, finchè la donna esasperata dalle continue attenzioni verso la figlia decise di andarsene di casa e presentare denuncia. In aula la madre della ragazzina ha raccontato quanto successo, mentre il 56enne nega ogni accusa.

Articolo precedente
Articolo precedente