Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Muore schiacciato tra i cilindri: aveva 42 anni
Cronaca Fuori zona -

Muore schiacciato tra i cilindri: aveva 42 anni

Terribile incidente sul lavoro in uno stabilimento nella zona di Casale. I sindacati proclamano lo sciopero.

Muore schiacciato tra i cilindri durante iol suo turno di lavoro. Terribile incidente in una ditta dell’Alessandrino, la vittima aveva appena 42 anni.

Muore schiacciato tra i cilindri: terribile incidente sul lavoro

Un terribile incidente sul lavoro ha portato via un operaio di appena 42 anni, residente a Vercelli. E’ accaduto non lontano da Casale Monferrato, nello stabilimento della ditta I-PANnel sito produttivo della ditta IBL di Coniolo. Come riferisce il GiornalediAlessandria, l’uono è morto schiacciato, mentre svolgeva l’attività quotidiana di sua competenza. E’ accaduto questa mattina alle 8.30 circa, sul posto i vigili del fuoco del distaccamento di Casale Monferrato. Il personale operativo ha costatato che la persona da soccorrere era rimasta incastrata nei cilindri di pressatura e composizione di un macchinario utilizzato nella produzione dei compensati. Il 118 non ha potuto far altro che constatare il decesso.

I sindacati proclamano lo sciopero

Le organizzazioni sindacali hanno proclamato 24 ore di sciopero nel sito produttivo IBL, I-PAN, a partire dalle 6 di domani mattina, venerì 1 febbraio, per sensibilizzare tutti sul tema della sicurezza nei posti di lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente