Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Pellet sequestrato dalla Guardia di finanza di Biella
Cronaca Fuori zona -

Pellet sequestrato dalla Guardia di finanza di Biella

Conteneva una sostanza altamente cancerogena

pellet contraffatto

Pellet sequestrato dalla Finanza a Biella, era nocivo.

Pellet sequestrato, era nocivo

Il comando provinciale di Biella è stato impegnato in una indagine sui sacchi di pellet. Le fiamme gialle hanno riscontrato massicce percentuali di collanti e vernici contenute in sacchi di pellet messi in vendita da un esercizio commerciale biellese. La sostanza sprigionata è cancerogena per l’uomo, in particolare la prolungata esposizione può causare neoplasie dell’apparato respiratorio e leucemia. Sequestrati 240 mila chili di pellet nocivo in 16mila sacchi da 15 chili l’uno, denunciati per frote i tre titolari altrettanze aziende con sede in Piemonte, Lombardia e Veneto.

2 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente