Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Pray rubate le transenne alla vecchia ritorcitura pericolante
Cronaca Sessera, Trivero, Mosso -

Pray rubate le transenne alla vecchia ritorcitura pericolante

La struttura dovrà essere messa in sicurezza: l'ha sancito un'ordinanza comunale

pray rubate

Pray rubate le transenne che circondavano la ritorcitura.

Pray rubate le transenne dalla strada

Sono sparite le transenne che erano state messe a protezione dell’ex ritorcitura sulla strada della Valle Fredda. La struttura rimane pericolante: ci sono troppi proprietari da rintracciare e così la struttura rimane ancora transennata, nonostante l’ordinanza di messa in sicurezza emessa a febbraio desse come termine per i lavori appena dieci giorni. Ma nel frattempo qualcuno si è portato via pure le transenne.

L’ordinanza

Era febbraio quando il Comune di Pray decise di emettere una ordinanza di messa in sicurezza entro dieci giorni notificando il provvedimento ai proprietari. Le condizioni dello stabile, anche in seguito alle abbondanti piogge e alla sua vicinanza alla strada, avevano consigliato di prendere una decisione d’urgenza. Ma in realtà si è scoperto che lo stabile è suddiviso tra più proprietari. Qualcuno nel frattempo è pure mancato e così a sua volta la quota si è suddivisa tra più eredi. Nessuno però nel tempo ha mostrato mai interesse nell’investire nell’edificio ormai chiuso da decenni.

I tempi

«Trovare tutti si è rilevato una impresa – spiega il sindaco Gian Matteo Passuello -. Per fortuna nel frattempo la situazione non è peggiorata, l’importante è non avvicinarsi troppo alla struttura». I tempi per l’intervento si sono comunque dilatati. «Adesso che siamo riusciti a trovare tutti i titolari – riprende il sindaco – cercheremo di capire se interverranno o meno. Da qui ai prossimi mesi comunque un intervento sarà necessario». L’ordinanza parla chiaro, in caso di inadempienza dei privati ci penserà il Comune a intervenire.

Il furto

A febbraio il Comune aveva provveduto a transennare l’area pericolante che dà proprio sulla strada. Ma una decina di giorni fa qualcuno si è pure portato via le transenne. «E’ successo da un giorno all’altro, le hanno portate via in piena notte – spiega Passuello -. Nei giorni scorsi abbiamo proceduto a sistemare nuovamente le transenne per delimitare l’area pericolante».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *