Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Rimborsopoli, la Cassazione annulla la sentenza di condanna a Tiramani
Cronaca Borgosesia e dintorni -

Rimborsopoli, la Cassazione annulla la sentenza di condanna a Tiramani

La decisione della Suprema Corte è arrivata ieri sera.

Rimborsopoli, ieri la Cassazione ha rivisto la sentenza di condanna nei confronti dell’ex giunta leghista in Regione.

Rimborsopoli, tutto cancellato

Sette anni fa il gruppo regionale di Roberto Cota venne travolto dallo scandalo Rimborsopoli. Arrivarono le condanne e ieri la Cassazione ha annullato tutto. Assolto da ogni reato Riccardo Molinari (per lui c’era un condanna in appello a 11 mesi), annullata anche la condanna verso Roberto Cota (era stato condannato a un anno  sette mesi) e per Augusta Montaruli di Fratelli d’Italia. Annullata anche la sentenza di condanna verso Paolo Tiramani che in secondo grado era stato condannato a un anno e cinque mesi. E lo stesso primo cittadino di Borgosesia e parlamentare della Lega su Facebook ieri notte ha commentato: «Annullata la condanna in appello. Leggo, rileggo e rileggiamo, non si capisce se con rinvio o in maniera definitiva. Sono felice per me e la mia famiglia che in questi mesi hanno patito in silenzio. Grazie a tutti per i tanti messaggi di sostegno».  Tiramani venne anche sospeso per un periodo dalla sua carica di sindaco proprio per il caso Rimborsopoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente