Seguici su

Cronaca

Rubano cinghiali morti, denunciati tre cacciatori

Pubblicato

il

Lessona, gli animali erano stati investiti da due auto e loro se li sono portati a casa

Furto venatorio ai danni della Provincia. Questo il reato in cui sono incappati tra cacciatori di Lessona (57, 51 e 21 anni) che l’altro giorno sono casualmente capitati sul luogo dove due auto avevano appena urtato e ucciso tre cinghiali. Una delle auto aveva seri danni, l’altra solo un impatto di striscio. Sta di fatto che i tre hanno fermato il fuoristrada, sono scesi e, prima che arrivassero le forze dell’ordine per i soliti accertamenti, hanno caricato due animali morti e se ne sono andati sotto gli occhi dei presenti.

Qualcuno però ha annotato il numero di targa, ma soprattutto il fatto è stato lanciato e rilanciato sui social. Tant’è che i tre si sono sentiti con le spalle al muro e hanno ritenuto opportuno recarsi in caserma a confessare. Nel frattempo, avevano già macellato i due animali, finiti sotto sequestro.