Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Sciarpe e felpe targati Juve, ma taroccati: due vercellesi nei guai
Cronaca Borgosesia e dintorni -

Sciarpe e felpe targati Juve, ma taroccati: due vercellesi nei guai

Scoperta una rete di falsari di livello nazionale, 140mila accessori sotto sequestro

Si appostavano nei pressi degli stadi in occasione di partite di particolare importanza nazionale o internazionale e vendevano ai tifosi gadget contraffatti delle principali società calcistiche italiane ed europee. Bandierine, felpe, sciarpe, pantaloncini corti, spille e quant’altro con le insegne della squadra: ma era tutto materiale taroccato, realizzato in laboratori sparsi in mezza Italia. Compreso il Vercellese: due delle diciassette persone scoperte e denunciate dalla guardia di finanza sono infatti residenti a Santhià e Bianzè: si tratta di due fratelli di 61 e 63 anni. 

In tutta l’indagine, le Fiamme gialle hanno sequestrato più di 140mila gadget di vario genere per un totale di circa 650mila euro.

Articolo precedente
Articolo precedente