Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Serravalle donna ruba cellulare all’amica da cui era andata a rifarsi le unghie
Cronaca Serravalle e Grignasco -

Serravalle donna ruba cellulare all’amica da cui era andata a rifarsi le unghie

Una 30enne ha dovuto "confessare" davanti ai carabinieri. Anche la derubata era agli arresti domiciliari.

Serravalle donna ruba cellulare all’amica da cui era andata a rifarsi le unghie. Una 30enne ha dovuto “confessare” davanti ai carabinieri.

Serravalle donna ruba cellulare all’amica da cui era andata a rifarsi le unghie

I carabinieri di Serravalle hanno denunciato una donna residente in paese per furto di telefono cellulare. Si tratta di una 30enne che l’altro giorno era andata da sua conoscente di Ghislarengo per farsi rifare le unghie delle mani. Al termine della manicure, le due amiche si salutavano. Ma dopo qualche ora la donna di Ghislarengo si accorgeva che le mancava il telefono cellulare. Si trattava di un apparecchio iphone di ultima generazione del valore di oltre 1300 euro, su cui però era attivata la funzione “localizzazione”.
LEGGI ANCHE: Aperitivo con furto a Serravalle: due denunce

Ma anche la derubata era agli arresti domiciliari

La stessa, tuttavia, essendo agli arresti domiciliari per dei furti e truffe connesse nei mesi scorsi in provincia di Milano, non potendo uscire di casa per denunciare il furto del telefono e cercare quindi di recuperarlo, ha chiesto aiuto al padre, che si è rivolto ai carabinieri di Serravalle, essendo il segnale dell’apparecchio telefonico fermo in una via di quel centro. I carabinieri del maresciallo Saccoman sono riusciti a localizzare la casa ed a identificare l’autrice, che rintracciata poco distante, veniva messa alle strette e riconsegnava il telefono.

La donna è stata deferita in stato di libertà alla procura per furto in abitazione. Ma sarà segnalata anche la derubata, per aver violato le prescrizioni che vietavano di ricevere persone estranee al nucleo familiare, peraltro gravate da precedenti per reati contro il patrimonio, nonché per aver lavorato come manicure.

Un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *