Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Si getta dal cavalcavia: sventato suicidio
Cronaca Fuori zona -

Si getta dal cavalcavia: sventato suicidio

Si tratta di un cittadino italiano di 57 anni. Fortunatamente un agente della Questura di Torino l'ha salvato.

Si getta dal cavalcavia: il gesto estremo di un 57enne sventato da un agente della Questura torinese.

Si getta dal cavalcavia: sventato suicidio

Lo scorso martedì 2 luglio, l’aspirante suicida, un cittadino italiano di 57 anni, è stato avvistato da una pattuglia della sezione “Sicurezza Personale” dell’Ufficio di Gabinetto. L’uomo percorreva il ponte con la sua bicicletta, sporgendosi a più riprese dal cavalcavia. Giunto a metà del ponte, si è fermato, è sceso di sella e ha appoggiato la bici al muro, guardandosi attorno ripetutamente e rivolgendo più volte lo sguardo verso i binari sottostanti.

L’intuizione degli agenti

Come riportano i colleghi di Nuova Periferia, tale comportamento ha colpito l’attenzione dei poliziotti che, procedendo a passo d’uomo per il traffico stradale, hanno continuato ad osservarne i movimenti, fino a quando il cinquantasettenne si è arrampicato sulle grate di protezione del ponte e si è messo a cavalcioni su di esse, manifestando la concreta intenzione di lanciarsi nel vuoto. Immediatamente gli agenti sono intervenuti, afferrandolo per l’unica gamba posta ancora al di qua della barriera protettiva e portato in salvo. Si tratta di un cittadino italiano residente a Grugliasco, con alcuni problemi di carattere psicologico; per lui sono seguite le cure del 118 e il calore delle attenzione dei familiari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente