Seguici su

Cronaca

Si toglie la vita lanciandosi nel vuoto mentre parla al telefono con una collega: era incinta di quasi 9 mesi

Pubblicato

il

Si toglie la vita lanciandosi nel vuoto mentre parla al telefono con una collega: era incinta di quasi 9 mesi. Inspiegabile gesto di una giovane commercialista.

Si toglie la vita lanciandosi nel vuoto

Avrebbe compiuto 37 anni il giorno dopo e tra meno di un mese avrebbe visto nascere il suo bambino. Ma ha deciso di togliersi la vita. L’altro giorno si è lanciata dal nono piano di un palazzo di piazza Adriano a Torino. Lo riportano i colleghi di Prima Torino.

I soccorritori intervenuti sul posto non hanno potuto far altro che constatare il decesso della donna, che lavorava come commercialista. Da quanto è stato ricostruito, prima di gettarsi nel vuoto, era al telefono con una collega di studio, che improvvisamente non l’ha più sentita parlare. È stata proprio quest’ultima a lanciare l’allarme quando non l’ha più sentita dall’altro capo del telefono.

Il biglietto

Gli investigatori hanno trovato un biglietto, scritto dalla donna, in cui venivano indicate tutte le istruzioni ai colleghi di studio per le pratiche di lavoro ancora da sbrigare, ma nessuna spiegazione in merito al folle gesto. I colleghi hanno raccontato che ultimamente stava attraversando un periodo di forte stress, ma nessuno poteva immaginare quello che poi è successo. Né il compagno e padre del bambino, né i familiari.

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *