Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Trovato cadavere di un’escursionista scomparsa da novembre
Cronaca Fuori zona -

Trovato cadavere di un’escursionista scomparsa da novembre

Il ritrovamento è avvenuto ieri, ma a causa della neve presente le ricerche sono cominciate soltanto questo pomeriggio.

escursionisti bloccati

Trovato cadavere di un’escursionista sotto due metri di neve. Il ritrovamento in val Germanasca da parte del Soccorso alpino e speleologico piemontese.

Trovato cadavere di un’escursionista

Come riportano i colleghi di Nuova periferia, ieri il Soccorso alpino e speleologico piemontese ha trovato sotto quasi due metri di neve il cadavere di una donna. Il ritrovamento tra il Rifugio Lago Verde e il Passo Boucie, in val Germanasca. Secondo le prime ipotesi, si presume che la salma sia quella di un’escursionista tedesca dispersa dall’autunno scorso. La donna, infatti, era impegnata in un trekking quando, il 4 novembre non ha più dato sue notizie.

Le ricerche

Immediatamente sono partite le ricerche della donna ma, a causa della neve presente, era impossibile proseguire. Così per oggi, domenica 30 giugno, grazie al miglioramento della situazione era stata predisposta un’operazione di ricerca ma, proprio ieri alcuni escursionisti hanno avvisato di aver visto uno zaino nella neve.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente