Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Voto di scambio con la ‘ndrangheta: Roberto Rosso rinviato a giudizio
Cronaca Fuori zona -

Voto di scambio con la ‘ndrangheta: Roberto Rosso rinviato a giudizio

L'ex assessore regionale vercellese accusato di rapporti con la criminalità organizzata. Lui ha sempre respinto ogni addebito.

roberto rosso

Voto di scambio con la ‘ndrangheta: Roberto Rosso rinviato a giudizio. L’ex assessore regionale vercellese accusato di rapporti con la criminalità organizzata. Lui ha sempre respinto ogni addebito.

Voto di scambio con la ‘ndrangheta: Roberto Rosso rinviato a giudizio

Dovrà affrontare il processo l’ex assessore regionale Roberto Rosso, personaggio di primo piano di Forza Italia e poi di Fratelli d’Italia. Tra i politici più importanti della provincia di Vercelli, Rosso è accusato di voto di scambio tramite contatti con l’ndrangheta. Era stato arrestato il 20 dicembre. Si è sempre detto innocente. Assieme a lui sono stati rinviati a giudizio altri dieci imputati.

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente