Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Il Venerdì Santo di Romagnano cambia la sua Madonna
Attualità, Cultura e turismo Novarese -

Il Venerdì Santo di Romagnano cambia la sua Madonna

Maria Grazia Tinelli ha lasciato il ruolo di Maria, che interpretava dal 2003

È stata a lungo il volto storico della Madonna nella Rappresentazione del Venerdì Santo: ora Maria Grazia Tinelli ha deciso di lasciare il ruolo per permettere anche ad altre attrici, Monica Binda e Rachele Palestro, di provare le stesse emozioni.

Classe 1959, di professione commerciante, Tinelli ha esordito nella Rappresentazione fin dal 1973: ha iniziato recitando nella scena in cui Pietro rinnega Gesù, per poi interpretare la Maddalena, una delle Pie Donne e, a partire dal 2003, Maria. Come molti altri romagnanesi, Tinelli si è avvicinata al Venerdì Santo fin da piccola: «Noi di Romagnano ce l’abbiamo nel sangue – racconta – già da ragazzini si inizia prendendo parte alle processioni, dopodiché si passa ai ruoli minori e infine a quelli più importanti».

Per lei, quella della Madonna è una figura molto intensa da impersonare: «Si entra davvero nella parte: il ruolo di questo personaggio, che patisce il dolore di vedere uccidere suo figlio, è davvero molto coinvolgente – spiega – in particolare, la scena in cui Maria scende incontro al Cristo è commovente: ci si trova la folla degli spettatori intorno e sembra di ricevere l’abbraccio della folla». Separarsi da un ruolo così importante, dunque, non è facile, ma Tinelli ritiene che sia corretto: «È giusto che ci sia un ricambio – osserva – ci sono tante persone che aspettano di potere ricoprire un ruolo ed è giusto dare anche agli altri la possibilità di recitare».

Articolo precedente
Articolo precedente