Notizia Oggi Borgosesia > Politica > Elezioni Rimella, c’è solo Peco. “Niente fusioni, lontani i lupi”
Politica Varallo e Alta Valsesia -

Elezioni Rimella, c’è solo Peco. “Niente fusioni, lontani i lupi”

L'attuale sindaco torna a candidarsi per il secondo mandato.

elezioni rimella

Elezioni Rimella: la lista di Riccardo Peco dovrà raggiungere il quorum necessario per l’insediamento.

Elezioni Rimella, secondo mandato

C’è un solo candidato al ruolo di sindaco a Rimella: il primo cittadino uscente si ripropone per il secondo mandato. La sua lista dovrà dunque raggiungere il quorum. Riccardo Peco si presenta per il secondo mandato con “Insieme per Rimella” «a continuazione dell’operato svolto dall’amministrazione noi, rimellesi di origine e adozione accomunati dal forte attaccamento alle nostre radici e ai nostri avi Walser, riproponiamo la lista “Insieme per Rimella” in parte variata per composizione di candidati, ma sempre ampiamente rappresentativa del territorio e della comunità rimellese». Per quanto riguarda l’imposizione fiscale di Rimella «è tale da poterci distinguere ormai tra pochi comuni italiani – spiega nel programma la lista – infatti a Rimella si applicano le tariffe minime per Imu, Tasi e Tari, l’imposta di soggiorno e l’addizionale Irpef a Rimella non esistono. E’ nostra intenzione proseguire su questa strada cercando di mantenere il più possibile contenuta l’imposizione fiscale locale».

I progetti

Per quanto riguarda il territorio la lista punta a incentivi per il mantenimento e recupero dei prati, impegno nel reperimento dei fondi necessari all’incremento della viabilità carrozzabile per garantire l’accesso a tutte le frazioni. Il gruppo si impegnerà anche nel garantire la manutenzione delle strade comunali e frazionali, oltre a sollecitare la Provincia per il miglioramento della rete viaria di competenza. Altri progetti riguardano la valorizzazione della sentieristica esistente con interventi di manutenzione, oltre al potenziamento delle nuove tecnologie di comunicazione come banda larga e Wireless. In programma poi la difesa dei servizi sul territorio «affinchè le unioni dei Comuni e dei servizi imposte non mirino a ridurli disincentivando di conseguenza la vita a Rimella: impegno mirato al mantenimento del municipio di Rimella». Insomma un chiaro segnale di “no” ad eventuali progetti di fusione.

Altri interventi

E poi si proseguirà anche con altri interventi già avviati: «In Valsesia – fa notare il candidato Riccardo Peco – siamo gli unici, in Piemonte siamo in 11, in Italia 273 Comuni che potranno beneficiare del progetto “bellezz@ – recuperiamo i luoghi culturali dimenticati”. Gli interventi prevedono il recupero della Casa Walser e dell’ex scuola, oltre alla sistemazione delle vie di accesso». Per far partire l’intervento si aspettano gli 800mila euro dalla Presidenza del consiglio dei ministri. In tema di sicurezza la lista punta al miglioramento della rete viaria con l’installazione di paravalanghe e la sistemazione del fondo stradale, ma sarà completata anche la videosorveglianza in zone strategiche.

L’agricoltura

Capitolo agricoltura: «Avviamento e sostegno di tutte le iniziative pubbliche e private a favore degli allevatori locali che costituiscono il più solido presidio del territorio – viene illustrato nel programma elettorale -. Impegno alla partecipazione dei bandi dell’Unione europea al fine di agevolare il lavoro degli agricoltori, ad esempio la viabilità agro-silvo pastorale con la pista dell’alpe Scarpiola, dell’alpe Pianello oltre al recupero di fabbricati di alpeggio». E poi ancora: «Sostegno a tutte le iniziative volte a contenere e contrastare la presenza del lupo in Valsesia per tutelare le attività pastorizie locali». Per quanto riguarda il turismo si punta a proseguire la collaborazione con tutte le associazioni del paese, reperire i fondi per il recupero di fabbricati comunali, oltre a valorizzare il patrimonio culturale, paesaggistico e monumentale esistente. Previsti poi incentivi al turismo estivo e invernale, incremento delle manifestazioni e potenziamento della fiera del bestiame e dei prodotti d’alpe.

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente