Notizia Oggi Borgosesia > Senza categoria > In provincia ogni giorno un’impresa in meno
Senza categoria Borgosesia e dintorni -

In provincia ogni giorno un’impresa in meno

Nei primi tre mesi del 2016 il saldo tra cessazioni e aperture è di 101 unità

In media tra Valsesia e Vercellese nel primo trimestre del 2016 si è persa un’impresa ogni al giorno. Il bilancio anagrafico è infatti negativo  di 101 unità tra gennaio e marzo. Il saldo è il risultato delle 326 nuove iscrizioni e delle 427 cessazioni (valutate al netto delle cessazioni d’ufficio, che nel trimestre esaminato, sono state pari a 43 unità). Il bilancio tra le imprese “nate” e le imprese “cessate” si traduce, pertanto, in un tasso di crescita negativo pari a -0,61 pr cento, peggiore rispetto a quello registrato a livello regionale (-0,48) e a quello nazionale (- 0,21).

Lo stock di imprese complessivamente registrate nel Registro della Camera di commercio di Vercelli al 31 marzo 2016 ammonta a 16.451. Da tenere co,unque presente che questo periodo tende a manifestare con una certa regolarità dei saldi negativi: questo perché alla fine dell’anno si concentrano un elevato numero di cessazioni di attività, il cui riflesso si registra negli archivi camerali nelle prime settimane del nuovo anno.

«I dati del primo trimestre 2016 ci confermano la difficoltà di sopravvivenza delle nostre imprese – commenta Pier Benedetto Francese, presidente della Camera di commercio di Vercelli – Ancora una volta, a resistere sono le imprese più strutturate, sia dal punto di vista patrimoniale e finanziario che da quello operativo. La nostra attenzione deve quindi rivolgersi a quelle aziende, più piccole e con minore organizzazione, che rappresentano la maggioranza del tessuto imprenditoriale vercellese così come di quello italiano. La Camera di Commercio, pur con risorse limitate rispetto al passato, sta cercando di agire su diversi fronti perché questo sostegno sia reale e fattivo».

Articolo precedente
Articolo precedente