Seguici su

Sport

Barberi Basket, va male la prima partita tra i tifosi

Pubblicato

il

La Barberi Valsesia Basket ritrova i suoi tifosi ma cede le armi nella partita contro il San Mauro.

Barberi Basket, va male la prima partita tra i tifosi

Sugli spalti del Pala Loro Piana ci sono finalmente i tifosi (al 60 per cento della capienza, come da disposizioni anti-covid), ma la Barberi Valsesia inciampa a sorpresa nell’ostacolo San Mauro Torinese.

È la prima battuta d’arresto per i ragazzi di Francesco Gagliardini, che fa il paio con quella dell’altra capolista Chivasso, che sarà a Borgosesia domenica 5 dicembre. Le due formazioni, in vista dello scontro diretto, restano in testa, ma le inseguitrici si avvicinano.

Il San Mauro porta a casa la vittoria

Al salto a due solito starting five per le “aquile” che scendono sul parquet con Rossi, Robino, Vercelli, Santarossa e Cerutti. Ma si capisce subito che qualcosa non va negli ingranaggi valsesiani e gli ospiti volano a +10 già alla fine del primo quarto.

La Barberi prova a reagire, ma all’intervallo lungo il divario è praticamente immutato. Al rientro dagli spogliatoi coach Gagliaridini prova a cambiare gli esterni dando qualche minuto a Zanoli, Picazio e Comolli, ma con scarsi risultati. E nell’ultimo quarto la formazione di Iannetti si riprende tutto il vantaggio che aveva perso nella fase centrale del match.

Il commento del coach

Dopo la sconfitta, Gagliardini non nasconde l’amarezza.

«Un approccio molto negativo – ammette – e spiace perché con una vittoria, oltre che salutare degnamente il ritorno dei tifosi, avremmo potuto spaccare il campionato approfittando della sconfitta di Chivasso con Novara. Da domani cambieremo qualcosa negli allenamenti, a partire dall’atteggiamento e dall’intensità».

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *