Attualità, Sport Borgosesia e dintorni -

Pedale Valsesiano al Vigorelli per ricordare il record dell’ora di Fausto Coppi

A portare la maglia il dirigente della società ciclistica Piergiuseppe Poggia, che per l’occasione ha anche posato con Faustino Coppi.

Anche la maglia del Pedale Valsesiano al Velodromo Vigorelli per la rievocazione del record dell’ora di Fausto Coppi.

Pedale Valsesiano al Velodromo Vigorelli

Il 7 novembre del 1942 al Velodromo Vigorelli di Milano Fausto Coppi conquistava il record dell’ora, percorrendo 45,798 km in 60 minuti sull’anello in legno di quello che è diventato un tempio del ciclismo. A distanza di 80 anni, e dopo che da qualche settimana un altro italiano (il verbanese Filippo Ganna) si è ripreso quel record, domenica sulla pista dello storico impianto milanese si è svolta una festa per rievocare quell’impresa del Campionissimo.

Tra alcuni incredibili cimeli arrivati direttamente dal museo del ciclismo del Ghisallo, tra cui la bicicletta Legnano con le ruote in legno adoperata da Coppi in quell’occasione, è comparsa anche una maglia d’epoca (rigorosamente in lana) del Pedale Valsesiano.

Una festa in memoria

A portarla al Vigorelli il dirigente della società ciclistica Piergiuseppe Poggia che per l’occasione ha posato anche con Faustino Coppi, figlio del corridore di Castellania e della “dama bianca” Giulia Occhini, che non è voluto mancare all’appuntamento insieme a tanti appassionati, guidati dall’ex professionista Marino Vigna.

Durante la rievocazione, arricchita dall’arrivo di un gruppo di ciclisti arrivati direttamente da Castellania, il giornalista e scrittore Gino Cervi ha letto alcune pagine su quello storico record.

In foto Piergiuseppe Poggia con la maglia d’epoca del Pedale Valsesiano insieme a Faustino Coppi, il figlio del Campionissimo. In mezzo a loro la bici usata per il record del 1942.

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *