Notizia Oggi Borgosesia > Sport > Rally del rubinetto confermato per il 3 e 4 ottobre
Sport Borgosesia e dintorni -

Rally del rubinetto confermato per il 3 e 4 ottobre

Gli equipaggi avranno tempo fino al 23 settembre per inviare le richieste di partecipazione.

Rally del rubinetto

Rally del rubinetto atteso a inizio ottobre: ultimi giorni per iscriversi all’evento.

Rally del rubinetto a ottobre

Ottobre si aprirà con un evento di spicco per gli appassionati di motori: torna il Rally del rubinetto. È quasi certo che sarà ancora Borgosesia, così come l’anno scorso, a ospitare l’arrivo del rally del Rubinetto, che si disputerà tra sabato 3 e domenica 4 ottobre. A inizio settembre, a un mese esatto dalla partenza della gara (giunta alla 27ª edizione), si sono aperti i termini per le iscrizioni: gli equipaggi avranno tempo fino al 23 settembre per inviare le richieste di partecipazione alla competizione motoristica, che sarà valida per la Coppa Rally di Zona con coefficiente 1,5. Arrivo a parte, la corsa avrà comunque un alto tasso di “valsesianità” visto che la ormai famosa prova speciale Città di Borgosesia, quella che porterà i concorrenti a Rozzo, verrà ripetuta per ben tre volte domenica. Gli altri tratti cronometrati (sette in tutto) saranno quelli verso il Mottarone (con la prova Gianni Piola) e verso Prelo, che i partecipanti dovranno ripetere due volte.

Il road book

La distribuzione del road-book da parte dei rappresentanti dalla Pentathlon Motor Team, che organizza il rally in collaborazione con la scuderia New Turbomark, avverrà sabato 26 settembre al Glamour Café di San Maurizio d’Opaglio, confermatissima quale sede di gara grazie anche al Centro Sportivo Comunale. Le ricognizioni a norma di codice della strada, sono invece previste per lo stesso sabato e per venerdì 2 ottobre. «Siamo felici di poter vedere questa gara con tutto ciò che è accaduto quest’anno – spiega il presidente della Pentathlon Simone Soldà – . Speriamo di riuscire a soddisfare le esigenze di tutti con la consapevolezza che questo territorio, questo pubblico e questi concorrenti, meritino palcoscenici importanti che vogliamo regalare loro nelle future edizioni». Visto il trend post-covid, che sta dicendo bene a tutti gli organizzatori e anche al successo che la gara ha avuto nelle precedenti edizioni (con un centinaio di partecipanti ormai abituale), ecco che le aspettative non possono che essere elevate dal punto di vista delle adesioni.

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente