Notizia Oggi Borgosesia > Sport > Roasio Giovanni Barboni a 16 anni agli Internazionali di motocross
Sport Gattinara e Vercellese -

Roasio Giovanni Barboni a 16 anni agli Internazionali di motocross

Sul circuito di Ottobiano il ragazzo è riuscito a strappare un 25° posto finale con la sua Husqvarna 125.

Roasio Giovanni Barboni a 16 anni debutta tra i big del motocross.

Roasio Giovanni Barboni agli Internazionali di motocross

Nella vita di tutti i giorni studia all’Itis di Borgosesia, ma appena può sale in sella alla sua moto ad allenarsi. E a soli 16 anni Giovanni Barboni ha debuttato agli Internazionali di motocross con un team tutto in famiglia. Al primo anno Esordienti ha ottenuto un 19° posto su 180 concorrenti nell’ambito regionale Piemonte-Lombardia a bordo della sua Husqvarna 125. Nel tracciato di sabbia di Ottobiano ha corso proprio sulla pista dei big. E i risultati sono anche arrivati.

Accanto a papà

Giovanni Barboni ha dovuto concorrere con i pari età, alcuni seguiti dalle scuderie, mentre lui si è organizzato tutto in casa grazie anche alla passione e all’entusiasmo di papà Carlo Barboni: «Non è stato semplice – commenta il ragazzo -. La nostra è una scuderia in famiglia, ma è sicuramente un divertimento sano: visto che la gara era in diretta abbiamo dovuto anche preoccuparci di sistemare la moto con tutti gli sponsor a posto seguendo alla lettera il regolamento»

La stagione entra nel vivo

Giovanni Barboni, tesserato per il Motocclub Achille Varzi di Galliate, ha già potuto scendere su una delle piste più titolate nel circus del Motocross. «È stata per me una esperienza fantastica – racconta -. Correre davanti a un pubblico così numeroso è stata una sensazione fantastica». Anche davanti a migliaia di persone è rimasto concentrato: «Ho cercato di gestire al meglio l’emozione. Quello che contava era fare un bel risultato e credo di esserci riuscito». Ora però sotto con le prossime prove perché il 22 febbraio si torna in pista, questa volta sul circuito di Cassano per sfidare ancora una volta i pari età.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente