Notizia Oggi Borgosesia > Sport > Tiziano Bozzo ai runners: la salute prima di tutto
Sport Borgosesia e dintorni -

Tiziano Bozzo ai runners: la salute prima di tutto

Lo stop totale alle gare e agli allenamenti costringe anche chi corre a rimanere fermo.

Tiziano Bozzo ai runners: «La salute prima di tutto il resto».

Tiziano Bozzo ai runners: la salute prima di tutto

Abituato a stare in pista con il suo cronometro sempre a portata di mano, anche il veterano dei tecnici di atletica leggera è costretto a guardare la televisione a casa. Tiziano Bozzo, 72 anni da poco, allarga le braccia davanti all’emergenza Coronavirus. «Non ci possiamo fare nulla – spiega -. Ho detto ai miei ragazzi di fermarsi e chi può faccia un allenamento da solo». Anche se gli impianti sportivi sono chiusi, quindi occorre per forza andare per strada.

Prendersi una pausa

«Italo Quazzola ha un problema a un’anca e deve riprendere a correre in modo serio – spiega -, mentre Francesco Carrera è uscito da un’influenza quindi anche lui è ancora in fase di recupero. Ma prima di tutto la salute, bisogna osservare quanto viene detto per superare questo momento».

Il punto della situazione

Il calendario regionale Fidal  potrebbe subire ulteriori variazioni, ma al momento gli appuntamenti fissati sono questi. La Biella-Piedicavallo è stata rinviata al 25 aprile, mentre era in calendario il 22 marzo.  Nel vercellese il primo appuntamento Fidal confermato rimane la “Del riso… la Maratona” l’1 maggio con prove di maratona, mezza maratona e 10 chilometri, tutte certificate. Poi il 3 maggio c’è “A Spasso per Pollone”. La Trino-Crea in programma il 15 marzo invece è stata spostata al 5 luglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente