Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Arona-Santhià, Rfi pronta a investire sulla tratta
Attualità Gattinara e Vercellese -

Arona-Santhià, Rfi pronta a investire sulla tratta

Ma serve anche l’appoggio della Regione.

Arona-Santhià, ieri summit a Roma con Rfi.

Arona-Santhià, si tratta

E’ emerso un particolare non da poco nell’incontro avvenuto ieri a Roma tra Rfi e i rappresentati del territorio della Arona-Santhià. Presente il sindaco di Gattinara Daniele Baglione, insieme all’onorevole Alberto Gusmeroli e all’avvocato Lisa Tamaro, rappresentante del comitato dei sindaci per i pendolari.

In particolare Rfi si è detta non contraria a riattivare la piena sospesa della Arona Santhià anche con interventi strutturali qualora arrivasse una richiesta da parte di Regione Piemonte in tale senso . Attualmente tuttavia questa richiesta non è pervenuta avendo la Regione Piemonte puntato sulla riattivazione di altre tratte. Proseguono le iniziative sul territorio per chiedere la riapertura della tratta. 

Un Commento

  • Roberto Borri ha detto:

    Notizia positiva, ancorché non si sarebbe mai dovuti giungere a chiedere la riapertura, con l’aggravante di una sospensione derivante da una dissennata riforma costituzionale, che ha assegnato alle Regioni la programmazione di servizi pubblici essenziali ad alta rilevanza sociale per i quali, sovente, già la scala Nazionale è ridotta, come nel caso della linea Santhià – Arona, che riveste anche il ruolo di collegamento internazionale tra Torino e la Confederazione Elvetica.
    All’indirizzo:

    http://robertoborri.com/File/Presentazione%20Gattinara%202017.pptx

    è liberamente scaricabile ed utilizzabile una presentazione Microsoft Power Point, adoperata a supporto di un intervento nell’ambito di una conferenza tenutasi a Gattinara sabato 16 dicembre 2017. Nel documento, sono illustrate le criticità ed i possibili sviluppi per quella linea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente