Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Gattinara contro le zanzare: al setaccio tombini e pozzetti
Attualità Gattinara e Vercellese -

Gattinara contro le zanzare: al setaccio tombini e pozzetti

In questi giorni in azione in città la squadra di "mosquito-buster" dotati di liquido che uccide le larve. Chiesta la collaborazione di tutti.

Gattinara contro le zanzare: i “mosquito-buster” passano al setaccio tombini e pozzetti per eliminare le larve in ogni angolo della città

Gattinara contro le zanzare: al setaccio tombini e pozzetti

Tombini e pozzetti passati al setaccio e trattati con larvicidi, per contrastare il fenomeno delle zanzare. Dopo i buoni risultati dello scorso anno, a Gattinara è ripresa la lotta contro gli insetti. In questi giorni in città è possibile incontrare i “mosquito-buster”, gli acchiappa-zanzare, addetti con la pettorina ad alta visibilità che, utilizzando una pompa a zaino, spruzzano delle sostanze larvicide in tutti i tombini e pozzetti che si trovano lungo le strade e nei punti in cui vi possano essere dei ristagni d’acqua.

Una prevenzione che ha bisogno dell’aiuto di tutti

Un’azione che sembra funzionare. Lo scorso anno, a Gattinara, effettivamente le zanzare non erano così tante come gli scorsi anni. Ma arriva anche l’appello a tutti i cittadini a collaborare con alcuni accorgimenti che riducano il proliferare degli insetti. «Per la buona riuscita della campagna antizanzare – dice il sindaco di Gattinara, Daniele Baglione – occorre l’impegno di tutti i cittadini nel gestire correttamente, riducendole, le situazioni di accumulo e ristagno d’acqua, ad esempio in sottovasi, teli di nylon e contenitori improvvisati, che sono i responsabili dei principali focolai di zanzare presenti in ambito privato».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente