Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > A cena è di rigore il maglione con le renne: iniziativa a Plello | LE FOTO
Attualità Borgosesia e dintorni -

A cena è di rigore il maglione con le renne: iniziativa a Plello | LE FOTO

Curioso "dress code" per concludere in compagnia le feste.

a cena

A cena con il maglione in tema per salutare le feste: una cena originale a Plello.

A cena col maglione

Un “dress code” decisamente originale per festeggiare insieme l’Epifania. C’è stato chi sul maglione ha appiccicato veri addobbi natalizi, chi ha deciso di appendere lucine, chi ha invece scelto di recuperare vecchi capi dismessi. La prima edizione di “Aggiungi un posto a tavola che c’è un maglione in più” ha centrato in pieno l’obiettivo. Sono stati in molti, quasi una cinquantina, ad aver accolto l’invito per partecipare all’appuntamento organizzato a Plello per festeggiare l’Epifania e chiudere le festività natalizie.

Fai scorrere le immagini per vedere tutte le fotografie

L’idea

L’originale iniziativa è stata organizzata sabato sera dalle bibliotecarie della frazione e dai soci del comitato “Plello Insieme”: «La partecipazione ci ha davvero sorpresi – commentano gli organizzatori -: sono intervenute davvero molte persone, in numero sicuramente superiore alle nostre aspettative. Essendo la prima edizione avevamo timore che non venisse compresa e accolta. Ebbene, non è stato così, e aperte le iscrizioni sono subito arrivate diverse adesioni. Sabato, appena aperte le porte del vecchio asilo, i partecipanti sono affluiti vestendo maglie natalizie molto originali. Per una sera tutti, sia bambini che adulti, hanno deciso di abbandonare un abbigliamento classico e di sostituirlo con maglioni, magari vecchi e usurati, ma sicuramente eccentrici e in tema con la serata». La sfilata dei maglioni si è abbinata a una apericena. E una volta gustato l’aperitivo, con prodotti gastronomici preparati dai soci di Plello Insieme, si è passati alle votazioni: sono stati premiati i maglioni più fashion, più trash e più trendy.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente