Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > A Pray centro servizi sulle malattie degenerative: ecco il progetto “regalato” da Achille Burocco
Attualità Sessera, Trivero, Mosso -

A Pray centro servizi sulle malattie degenerative: ecco il progetto “regalato” da Achille Burocco

Presentato “La pagina bianca”, che si avvale di un team di specialisti. C’è già un numero di telefono a cui rivolgersi in caso di necessità.

A capo del centro servizi di Pray i servizi socio-assistenziali dell’Unione dei Comuni montani della Valsesia.

A Pray centro servizi sulle malattie degenerative

Il progetto “La pagina bianca” ha iniziato il suo cammino. L’obiettivo è aiutare affrontare con assistenza, riabilitazione e supporto familiare patologie come Alzheimer e Parkinson. Il tutto messo in campo dall’Unione montana dei Comuni della Valsesia.

LEGGI ANCHE: Pray nuova scuola Burocco pronta a tempo di record

A rendere possibile questo servizio per il territorio valsesserino è stato l’imprenditore Achille Burocco che ha donato un milione di euro. Un pensiero è andato a lui che non era presente a causa di problemi di salute. Al suo posto è intervenuto il socio Alessandro Zucchi.

Già attivo un numero di telefono

«Si tratta di un progetto importante per il territorio – ha sottolineato il sindaco di Pray Gian Matteo Passuello -. Achille è una persona attenta e sensibile e ha fatto un grande gesto. Anche le amministrazioni locali saranno presenti e daranno il loro supporto». È già attivo un numero telefonico per ricevere informazioni sul servizio: 329.3729.718.

Un supporto anche per le famiglie

La responsabile dei servizi alla persona Renata Antonini e la sua équipe hanno lavorato alla stesura del progetto, che prevede, oltre alle azioni rivolte ai malati, la formazione di personale medico e paramedico, che sarà fatta da un team ligure specializzato in queste malattie.

«Questo servizio – ha detto Antonini – offrirà un supporto concreto agli ammalati, ma anche alle famiglie. È un’opera del territorio per il territorio. A breve verrà attivato lo sportello nei locali messi a disposizione dal Comune di Pray sotto al municipio. Importante sarà anche il supporto della sanità e della rete che si verrà a creare».

Chi compone l’équipe

A far parte dell’equipe di professionisti saranno Valeria Lentini (coordinatrice del progetto), Irene Orsi (psicologa), Matteo Cometto (medico), Gian Luca Faziotti (infermiere), Marco Tamilla (fisioterapista), Giuseppe Angilletta (chinesiologo), Valentina Gaggione (psicologa), Elisabetta Angelino Spagnolo (operatore socio sanitario), Martina Prescianotto (terapista occupazionale).

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *