Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Aib Grignasco raccoglie fondi per un nuovo fuoristrada
Attualità Serravalle e Grignasco -

Aib Grignasco raccoglie fondi per un nuovo fuoristrada

«Vorremmo acquistare un nuovo mezzo per le esigenze del nostro territorio».

Aib Grignasco

Aib Grignasco e il sogno nel cassetto dei volontari: acquistare un nuovo fuoristrada per potere effettuare servizi sul territorio.

Aib Grignasco, il fuoristrada

Desideri per il nuovo anno? L’Aib di Grignasco ne ha uno molto importante: «Vorremmo acquistare un nuovo mezzo per le esigenze del nostro territorio».
Il gruppo guidato da Stefano Martini è una delle realtà più attive sul territorio. Impegnati nel primo lockdown per dare un supporto alla popolazione, ma anche nella drammatica alluvione che ha generato non pochi problemi alla zona industriale D1, i volontari sono operativi nella gestione delle attività di prevenzione sul territorio. «Anche per questo nuovo anno continueremo a portare avanti le attività di pulizia dei rii presenti a Grignasco, offriremo il nostro supporto al parco del Fenera e saremo presenti al fianco della popolazione in momenti di criticità – sottolinea Martini –. Ringraziamo sempre gli enti e in particolare il Comune di Grignasco per la fiducia che ripone in noi».

I contributi

Con l’inizio del nuovo anno si cominciano anche a fare progetti per il futuro. E l’Aib grignaschese in effetti ha un grande sogno nel cassetto: «Vorremmo acquistare un nuovo fuoristrada a cui agganciare un sistema utile per i più disparati interventi, dagli incendi alle alluvioni. Per riuscire a comprare questo veicolo però servono fondi. Pian piano, grazie ad un contributo che recentemente ci ha dato il Comune, unito a donazioni giunte da alcuni cittadini – evidenzia il caposquadra – stiamo accantonando una somma. Lo scorso anno avevamo pianificato di organizzare una serie di eventi con lo scopo di raccogliere fondi per l’acquisto del mezzo ma poi a causa del Covid non siamo riusciti. Speriamo che il 2021 ci permetta di recuperare».
Intanto, se qualcuno desiderasse dare un aiuto al gruppo Aib, lo potrà fare. «Chi lo desidera può sostenerci – conclude Martini -. Ogni aiuto è prezioso. Cogliamo l’occasione per ringraziare di cuore fin d’ora tutti coloro che ci aiuteranno».

Tag:,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *