Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Appello dei commercianti: aiutateci, fate la spesa sotto casa
Attualità Borgosesia e dintorni -

Appello dei commercianti: aiutateci, fate la spesa sotto casa

L'invito di Ascom per sostenere chi ha un'attività durante il periodo del lockdown.

Appello dei commercianti

Appello dei commercianti ai cittadini perché li sostengano attraverso i loro acquisti.

Appello dei commercianti

Avvalersi dei negozi e attività della propria zona e dei servizi offerti. Questo l’invito lanciato nei giorni scorsi da Ascom di Vercelli e Provincia. L’associazione ha anche coniato lo slogan #iostoconlacittà per una campagna di sensibilizzazione sui social network a supporto delle attività colpite dal nuovo lockdown. L’obiettivo è quello di convincere le persone a sfruttare al massimo tutte le opportunità che bar, ristoranti, negozi e artigiani stanno offrendo in questi giorni, come la consegna a domicilio, l’asporto, il pasto portato a casa, una giacca, un paio di scarpe.

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

6 Commenti

  • Any ha detto:

    magari se accettassero anche pagamenti tramite pos….

  • any ha detto:

    siamo nel 2020 e nonostante gli obblighi imposti dalla legge ancora molti negozianti non accettano pagamenti elettronici…lo trovo ingiusto…non dico di eliminare il contante ma che si dia la possibilità di poter pagare come si vuole…soprattutto anche dai parrucchieri dove se per caso ti permetti di chiedere se puoi pagare con pagobancomat ti guardano come se stessi chiedendo chissà che follia…e addirittura anni fa in valsessera mia madre pagando elettronicamente si trovò a pagare di più per una piega….la signora…in questione disse..per via del tipo di pagamento…ma siamo matti=? Poi ora che è anche poco igienico maneggiare troppo contante…causa covid…direi di agevolare i pagamenti elettronici…

    • Laki ha detto:

      Cosa sei uno sponsorizzato dal governo?
      Che fai propaganda di usare le carte e togliere il contante,
      Così continuiamo a ingrassare politici e banche.

      • any ha detto:

        no tutt’altro se fosse per me tornerei presto alle elezioni… ma il punto è che non ho detto di eliminare il contante ma di permettere anche pagamenti elettronici come opzione in più poi uno libero di pagare come gli pare …

        • Laki ha detto:

          Certo se al negoziante non costasse nulla l’operazione!
          Ma siccome in questo paese tutto viene studiato sempre a favore del governo e banche, meglio i contanti

  • Henry ha detto:

    Il contante scomparirà molto presto, prima di quanto possiate immaginare. Non che cambi molto visto che comunque monete e banconote appartengono alla BCE e non a voi ne allo stato italiano (o qualsiasi altro stato della farlocca unione europea). Quindi è solo questione di realizzare che alla fine del 2020 o abbracci il commercio elettronico o sei un relitto del passato destinato all’estinzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente