Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Borgosesia, 800 chilometri in bici per una sfida di solidarietà
Attualità Borgosesia e dintorni -

Borgosesia, 800 chilometri in bici per una sfida di solidarietà

Lunedì partenza di “Ride for a Village”. Sei amici in bici per raccogliere fondi da destinare all’associazione “Un villaggio per amico”.

Partenze da Borgosesia e Milano in direzione Roma seguendo la Via Francigena. 800 chilometri in bici per una sfida di solidarietà.

800 chilometri in bici per una sfida di solidarietà

Tutto pronto per l’iniziativa solidale “Ride for a Village”. Partiranno lunedì 2 agosto da Borgosesia e da Milano i sei amici che, in bicicletta, copriranno in poco più di una settimana gli 800 chilometri che li separano da Roma, pedalando sulla Via Francigena.

Da Milano si muoveranno Marcello Raimondi, Luca Grandi e Amos Caparrota, mentre da Borgosesia Luca Barbetta, Mattia Urban e Alberto Midena. Sarà possibile seguire l’esperienza direttamente sulle pagine ufficiali Instagram e facebook di “Un villaggio per amico” e dei sei sportivi.

Raccolta fondi per “Un villaggio per amico”

Si tratta dunque di una sfida di “beneficenza sportiva”, che si pone l’obiettivo di raccogliere fondi per l’associazione valsesiana “Un villaggio per amico” che da anni opera in Kenya a favore dei bambini del villaggio di Akadeli.

«Pedaleremo per 800 chilometri per una nobile causa – spiegano i promotori -. Con questo progetto uniremo l’utile al dilettevole, a supporto di un’associazione che da quindici anni si impegna per contrastare la povertà in Kenya. Avremo un unico obiettivo: sfidare tutti a donare per raggiungere più offerte che chilometri percorsi».

Per creare una fattoria

«Abbiamo prodotto gagliardetti, bandiere e adesivi – aggiungono i sei ciclisti – che lasceremo lungo il percorso nella speranza che tante altre persone parlino del progetto e con il passaparola riuscire a finanziare l’intero progetto».

Le donazioni raccolte (attraverso l’indirizzo gofund.me/33faca14) permetteranno di sostenere il progetto “Farm for Life 2021” per la realizzazione di una piccola fattoria che darà lavoro e sostentamento a un gruppo di giovani del villaggio africano.

I ragazzi saranno guidati da personale specializzato e avranno così la possibilità di mettere in pratica le competenze acquisite e diventare autonomi.

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *