Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Borgosesia Villaggio per amico è tornato in Kenya
Attualità Borgosesia e dintorni -

Borgosesia Villaggio per amico è tornato in Kenya

Dopo le tante opere a favore della popolazione, l’associazione sta definendo un nuovo progetto per avviare i giovani al mondo del lavoro.

Borgosesia Villaggio per amico è tornato ad Akadeli, in Kenya, per verificare di persona lo stato dei progetti avviati in questi anni grazie ai fondi raccolti con iniziative e attività di solidarietà.

Borgosesia Villaggio per amico è tornato in Africa

Sono rientrati la scorsa settimana Siro Erbetta, Cesare Gritti e Greta Maria Carpani, i tre volontari di “Un villaggio per amico” che sono partiti per il Kenya per un “sopralluogo” riguardo i progetti avviati. «L’idea di una possibile partenza per il Kenya mi aveva sempre attratta, ma non avrei mai pensato potesse accadere realmente – racconta la giovane Greta Maria Carpani –. I primi volontari si sono recati in Africa nel 2001 e vista la tragica realtà, nel 2006 decisero di costituire l’attuale associazione. Nel corso degli anni sono stati fatti diversi progetti, i principali sono il pozzo, la scuola con la mensa, l’infermeria, il laboratorio di cucito e la canalizzazione di un ruscello per l’irrigazione dei campi. Attualmente si sta lavorando celermente a un progetto che ha l’obiettivo di avviare i giovani al mondo del lavoro. Il tutto grazie al contributo di molti valsesiani, che colgo l’occasione per ringraziare».

Piccoli passi possibili

Continua Carpani: «Un conto è guardare da qui le cose, un altro conto è viverle direttamente a contatto con la gente e la realtà del posto. Questo viaggio si è rivelato per me una grande lezione di umiltà. In Africa non si può fare tutto, un volontario non può cambiare il mondo, non si possono risolvere tutti i problemi, ma quel poco che si riesce a fare mi ha dato la certezza di poterci ritornare. D’altronde, come scriveva Madre Teresa “non possiamo fare grandi cose nella vita, ma possiamo fare piccole cose con grande amore”».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *