Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Borgosesia, al posto di don Ezio arriva il vicario episcopale
Attualità Borgosesia e dintorni -

Borgosesia, al posto di don Ezio arriva il vicario episcopale

È don Gianluigi Cerutti, 61 anni, attualmente con incarico in diocesi a Novara.

Borgosesia dà il benvenuto al nuovo parroco

Borgosesia al posto di don Ezio arriva don Gianluigi Cerutti, 61 anni, attualmente con incarico in diocesi a Novara.

Borgosesia, il nuovo parroco è il vicario episcopale

Il futuro parroco di Borgosesia, il 61enne don Gianluigi Cerutti è l’attuale vicario episcopale per il clero e la vita consacrata. Nato a Borgomanero il 2 luglio 1960, la sua prima destinazione dopo l’ordinazione sacerdotale (avvenuta nel 1986) è stata a Romagnano come coadiutore, per poi svolgere per quasi vent’anni l’incarico di segretario del vescovo Renato Corti.

Al termine della lunga esperienza, gli è stato affidato il compito della formazione di sacerdoti e diaconi. A Borgosesia, don Cerutti collaborerà con don Giancarlo Masseroni, don Roberto Pollastro, don Massimiliano Cristiano, padre Raymond Johnson Franklin e padre Joseph Soosai.

Il sindaco li incontrerà entrambi

Un saluto arriva dal sindaco Paolo Tiramani. «Ho da poco letto il comunicato della Curia che annuncia l’avvicendamento del nostro parroco don Ezio con don Gianluigi Cerutti a partire da ottobre. A don Ezio vanno i miei migliori auguri per il nuovo incarico e la gratitudine per quanto fatto in questi tantissimi anni nella nostra città al servizio di tutti, con garbo e umiltà. A don Gianluigi il benvenuto. Nei prossimi giorni incontrerò entrambi».

Don Ezio si prepara a trasferirsi

A trent’anni dal suo arrivo, quindi, don Ezio Caretti si prepara a lasciare la parrocchia di Borgosesia. Accadrà a ottobre. Ne ha dato avviso lo stesso sacerdote domenica 18 luglio durante le celebrazioni. Il suo successore sarà don Gianluigi Cerutti, borgomanerese attualmente con incarico in diocesi a Novara.

A Borgosesia dal 1991

L’annuncio ha colto i borgosesiani di sorpresa. Un avvicendamento per raggiunti limiti di età che porterà don Ezio, 77 anni, a proseguire il suo cammino a Borgomanero, in supporto ai sacerdoti della città. E occupandosi in maniera particolare dell’accompagnamento dei malati dell’ospedale cittadino.

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *