Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Borgosesia impennata di casi: salgono a 220
Attualità Borgosesia e dintorni -

Borgosesia impennata di casi: salgono a 220

Superano i 150 positivi Varallo e Gattinara, mentre la maggior parte degli altri centri rimane sotto i cento.

covid in piemonte

Borgosesia impennata di persone positive al Covid19 nella giornata di mercoledì 18 novembre.

Borgosesia impennata di casi

Salgono drasticamente i casi di Covid19 a Borgosesia: in un solo giorno il capoluogo passa infatti da 188 a 220. Come sempre, va detto che il ritmo su cui viaggiano gli aggiornamenti dell’Unità di crisi regionale non corrisponde esattamente al dato reale, per cui è probabile che a questo picco abbiano contribuito i dati di più giornate. Sta di fatto comunque che siamo ben oltre i duecento casi.

Gli altri centri

Aumenti assai meno marcati a Varallo, che passa dai 152 ai 157 di ieri, mentre Gattinara raggiunge i 165 casi di positività al test Covid. Valdilana resta invece ancora sotto quota cento: ieri l’Unità di crisi conteggiava 80 persone positive. Altri centri con numeri significativi sono poi Quarona (72 positivi), Serravalle (69), Grignasco (59), Romagnano (70) e Ghemme (51). Numeri un po’ più modesti in Valsessera, con Pray che raggiunge i 36 casi, Coggiola 29, Crevacuore 27 e Portula 23. Scendendo verso la Baraggia troviamo poi Roasio con 29, Altri centri della zona hanno numeri di persone positive al test ancora inferiori. Buona parte sono asintomatiche.

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

3 Commenti

  • Vanda Fogliata ha detto:

    Ci sono ancora troppe persone che vengono nelle seconde case durante il week end.
    Bisognerebbe usare il buon senso.

    • Gianni ha detto:

      Il buon senso queste persone”intelligenti”lo avranno quando qualcuno si deciderà a bloccarli prima di partire

      • Laki ha detto:

        Invece a me spiace a vedere che c’è ancora troppa gente che crede e sta al comando di questo governo militare.
        Che oltre a farci morire del virus perché non ha fatto nulla per la sanità salvo tagli,ci fa anche morire di fame.
        Siete degli schiavi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente