Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Borgosesia nuovi impianti termici per teatro e museo
Attualità Borgosesia e dintorni -

Borgosesia nuovi impianti termici per teatro e museo

«Una soluzione che determinerà minori consumi e una riduzione delle emissioni con una maggiore tutela dell'ambiente».

Borgosesia nuovi impianti

Borgosesia nuovi impianti nell’edificio Pro loco: lavori per 160mila euro.

Borgosesia nuovi impianti

Il Comune di Borgosesia sostituisce gli impianti termici nell’edificio che ospita il centro Pro loco. Il progetto è doppio in quanto riguarda sia la centrale termica che serve il teatro sia quella a servizio del museo archeologico. L’importo è di 160mila euro: «Si prosegue il piano che prevede la sostituzione di tutti gli impianti termici degli immobili comunali, già avviato in diverse scuole – conferma l’assessore ai lavori pubblici Fabrizio Bonaccio -. In questo caso si rimpiazza la centrale termica del centro Pro loco e, parallelamente, si è deciso di sostituire anche l’impianto dell’annesso museo di archeologia e paleontologia “Carlo Conti”. Una soluzione che determinerà minori consumi e una riduzione delle emissioni con una maggiore tutela dell’ambiente».

LEGGI ANCHE: Pro loco Borgosesia: lavori per fermare le infiltrazioni dal tetto

I prossimi lavori

E’ già in programma il successivo passaggio, che riguarderà la caldaia della scuola primaria del Centro e dell’infanzia di via Partigiani. I lavori saranno il prossimo anno: «Si procede in media con il rinnovo di un impianto all’anno – anticipa l’assessore -. Questi mesi sono concentrati sul centro Pro loco e sul museo, e si è deciso di programmare le scuole nel 2021. Seguiremo quanto fatto per le altre scuole di Borgosesia, con il passaggio dal gasolio al gas: l’obiettivo è sempre lo stesso, ossia agevolare il risparmio energetico e la tutela ambientale. Il piano globale è quasi al completo: saranno gli interventi su scuole cittadine, e mancheranno poi solo il municipio e la biblioteca, e a quel punto tutti gli impianti termici saranno stati rinnovati e migliorati».

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *