Attualità, Politica Borgosesia e dintorni -

Opposizione di Borgosesia: poco coraggio sui tagli ai costi del Natale

Per il gruppo di minoranza “Bentornata Borgosesia” il risparmio sarà di poche centinaia di euro.

Il gruppo “Bentornata Borgosesia”: «Per le iniziative di Natale poco coraggio nel tagliare i costi. Così il risparmio sarà di poche centinaia di euro».

Borgosesia, poco coraggio sui tagli ai costi del Natale?

Sulle iniziative e le scelte adottate dall’amministrazione comunale per le festività natalizie, intervengono i consiglieri (Sara Costa, Marco Antoniotti e Giovanni Donati) del gruppo di minoranza Bentornata Borgosesia.

«Il programma presentato ha destato non poca sorpresa da parte del nostro gruppo di minoranza. Tutti noi siamo consci delle difficoltà del periodo, la guerra alle porte, l’aumento dei costi che ogni famiglia, commerciante, imprenditore, ecc. deve sopportare per il caro energia e per l’inflazione sempre più alta. Sono tempi duri, ma pensiamo che a Natale un poco di leggerezza debba essere garantita a tutti».

«Leggiamo di Comuni limitrofi (oltre al nostro capoluogo di Provincia) che, con decisione, hanno eliminato dal programma costi fissi come luminarie, piste di pattinaggio e altro, garantendo un programma di eventi che aiuti a mantenere, per quanto possibile, l’atmosfera natalizia. La nostra amministrazione – non ne conosciamo le motivazioni – non ha attuato scelte forti».

Servono scelte più forti

«Verrà diminuito il tempo di accensione delle luminarie, ma solo nei giorni feriali; verrà installata una pista di pattinaggio più piccola; verranno installate alcune casette in piazza per le attività delle associazioni che aderiranno alle iniziative, ma nulla di più. Ci siamo illusi che avremmo avuto qualcosa di diverso quest’anno: meno costi, significativo coinvolgimento delle attività commerciali, organizzazione di attività rivolte a bambini, famiglie e scuole».

«Il risparmio energetico ottenuto dalla riduzione del tempo di accensione delle luminarie garantirà un risparmio di poche centinaia di euro, che sarà annullato dal maggior costo degli impianti a led. La pista di pattinaggio, seppur di piccole dimensioni, con il cambiamento climatico, avrà un costo ingente».

Quali vantaggi per i commercianti?

«Come gruppo “Bentornata Borgosesia” ci siamo sentiti in dovere di evidenziare quanto sopra: criticare è facile come alcuni penseranno, ma ci teniamo ad affermare che anche questa volta si è persa un’occasione di dialogo e confronto per il bene della nostra città».

«Il commercio quali vantaggi ne trarrà da tutto questo? Ben poco. Si potevano coinvolgere per tempo i commercianti nell’organizzazione di eventi quali ad esempio “concorso delle vetrine”, per dar luce e atmosfera alle vie del centro, gara tra i pizzaioli di Borgosesia, degustazione nei bar. Risparmiare poche centinaia di euro pensiamo serva a poco. Siamo sicuri che quest’anno la comunità avrebbe capito, sarebbe stato un importante segnale di responsabilità e avrebbe permesso di utilizzare quanto risparmiato in aiuto alle realtà in sofferenza in evidente aumento anche nella nostra città».

Comunicato stampa

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *