Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Borgosesia ricorda Paola, 53 anni: gestiva il ristorante “Il mulino”
Attualità Borgosesia e dintorni -

Borgosesia ricorda Paola, 53 anni: gestiva il ristorante “Il mulino”

Da tempo combatteva contro una malattia. Si è spenta pochi giorni fa.

Borgosesia ricorda Paola, 53 anni: gestiva il ristorante “Il mulino”. Talamona si è spenta nei giorni scorsi.

Borgosesia ricorda Paola, 53 anni: gestiva il ristorante “Il mulino”

Originaria di Varese, dov’era nata il 3 maggio 1966, Talamona aveva iniziato a lavorare in banca. Tuttavia la vocazione era un’altra, che si è concretizzata dopo il matrimonio con Vincenzo Mastroianni: la coppia ha aperto un’attività di ristorazione a Biella, e qualche anno dopo, alla fine degli anni Novanta, si è trasferita a Borgosesia dove ha rilevato il ristorante pizzeria “Il mulino”, nella sua sede storica accanto al ponte di Aranco. Il trasferimento è stato definitivo, e la famiglia (dal matrimonio è nata la figlia Francesca) non si è più spostata da Borgosesia. In oltre due decenni, Mastroianni in cucina e Talamona in sala, hanno saputo rilanciare il locale facendolo diventare una delle realtà più stabili e consolidate nel settore della ristorazione cittadina, punto di incontro per tante cene di gruppi e associazioni.

LEGGI ANCHE Addio all’organista Roberto Santocchi: aveva solo 56 anni

Aveva dimostrato da subito una grande passione nel suo lavoro Paola Talamona, ricordata da chi l’ha conosciuta come gentile, molto attenta e professionale. «Era solare, simpatica, aveva sempre il sorriso – ricorda la figlia Francesca -, era davvero portata per il suo lavoro. Sapeva creare un ottimo rapporto con la clientela, un’amicizia che sovente proseguiva anche al di fuori dell’ambito lavorativo. Ed era generosa, sensibile, si faceva in quattro se poteva aiutare qualcuno». Aveva la passione di recuperare vecchi mobili, hobby che abbinava all’attività principale: «Trovava mobili e arredi, li sistemava e dipingeva, e una volta restaurati li usava per rinnovare il locale – racconta la figlia -. Era la sua passione, nel poco tempo libero che le lasciava il ristorante».

Paola Talamona ha cessato di vivere all’ospedale di Novara dov’era ricoverata da tempo.

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

 

Un Commento

  • Mariella Anselmi ha detto:

    Mi spiace infinitamente. L’ho conosciuta cinque anni fa quando per lavoro mi sono trasferita a Borgosesia. Nei mesi passati nella vostra splendida cittadina frequentavo spesso il suo ristorante e ricordo con nostalgia i momenti trascorsi lì nonché i menù. La signora era una persona molto disponibile e soprattutto simpatica. Condoglianze alla famiglia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente