Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Borgosesia rifiuti abbandonati: trovati computer e copertoni
Attualità Borgosesia e dintorni -

Borgosesia rifiuti abbandonati: trovati computer e copertoni

Nessuna identificazione questa volta per gli autori: «Spiace ci sia ancora qualcuno che agisca così»

Borgosesia rifiuti abbandonati: trovati computer e copertoni. Due abbandoni di rifiuti ingombranti, uno nei boschi l’altro accanto ai cassonetti.

Borgosesia rifiuti abbandonati: trovati computer e copertoni

Nessuna identificazione questa volta dei responsabili, che sono così riusciti a evitare la multa. Al Comune non è rimasto altro che occuparsi della pulizia. I due episodi sono stati scoperti nei giorni scorsi, a breve distanza. A Lovario qualcuno si è sbarazzato di un vecchio televisore, e non ha trovato di meglio che lasciarlo accanto ai cassonetti per la raccolta differenziata all’ingresso della frazione. In regione Ruffino, poco sotto l’abitato di Lovario, l’abbandono è stato più cospicuo (un computer, sedie e altri arredi, contenitori, un copertone, una bicicletta), tutto scaricato in mezzo al bosco.

LEGGI ANCHE Discarica abusiva nel posteggio della piscina di Gattinara | LE FOTO

«Spiace che ci sia ancora qualcuno che si liberi così dei propri rifiuti ingombranti, quando sarebbe altrettanto semplice portare tutto al centro di raccolta – commenta il sindaco Paolo Tiramani -. E’ difficile comprendere perchè si agisca così. Siamo molto sensibili a questo argomento, e per questo ci sono multe salate per i trasgressori. Abbiamo anche introdotto la figura degli ispettori ambientali alla Seso per aumentare i controlli. Purtroppo in questo caso gli autori non sono stati individuati come accaduto in recenti casi». Il riferimento è ai tre episodi accaduti fra dicembre e gennaio (e tutti sanzionati): mobili di casa e altro materiale lasciati a Orlongo e Albergate e il curioso scarico di una cinquantina di impronte dentali a Calco Superiore.

3 Commenti

  • Anthony ha detto:

    Le persone prima smaltivano gratuitamente i rifiuti portandoli al centro raccolta Seso di roccapietra, oggi bisogna pagare.
    Per smaltire i rifiuti che la seso vende incassando così somme proficue.
    Non trovo giusto buttarli per strada ma comprendo chi fa fatica ad arrivare a fine mese e non ha soldi per smaltire i rifiuti.
    Il sindaco fa sempre lo splendido ma a rovinato borgosesia aumentando le tasse al cittadino ma lui lo stipendio se lo e aumentato sulle spalle del povero lavoratore.
    Informate bene dei fatti sui vostri articoli e non dire le cose a meta.
    Il giornalista a l’obbligo di raccontare le cose come stanno.

  • alessandro belviso ha detto:

    gli str che buttano in giro di tutto vanno sanzionati ed i centri di raccolta devono essere gratuiti. a volte non si trova più neanche un cestino

  • emian ha detto:

    ma Bornate da Surico mi pare li ritirino gratuitamente…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente