Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Borgosesia ultimatum alla Sii: subito investimenti o ce ne andiamo
Attualità Borgosesia e dintorni -

Borgosesia ultimatum alla Sii: subito investimenti o ce ne andiamo

«Da anni Agnona e Isolella attendono i lavori alla rete fognaria. Però le bollette si pagano sempre».

Borgosesia ultimatum alla Sii, la società che gestisce i servizi idrici in città: «O arrivano gli investimenti attesi da tempo o siamo pronti a cambiare gestore».

Borgosesia ultimatum alla Sii

I rapporti fra Comune e società (Servizio idrico integrato Vercelli Biella) si sono fatti tesi soprattutto per la questione legata agli allacci fognari mancanti ad Agnona e Isolella. «Ci sono interi tratti nelle due frazioni ancora privi di scarico fognario – ricorda il sindaco Paolo Tiramani -. Sono anni che attendiamo interventi risolutivi, ma alle promesse non sono mai seguiti i fatti. Non è una situazione degna, tanto più che mentre i lavori non vengono fatti, le bollette vengono regolarmente pagate dai cittadini e rincarano pure».

Un’ulteriore insoddisfazione

«Pur essendo Borgosesia il Comune più grande all’interno del consorzio, non le è stato riservato alcuno posto nel rinnovato consiglio di amministrazione – motiva il primo cittadino -: zero lavori e nessuna voce nel consorzio, ci sembra di essere lasciati ai margini, e Borgosesia non se lo merita». Non ha certo un buon rapporto Borgosesia con le società del settore idrico, considerando che con il Cordar Valsesia i rapporti si sono chiusi dopo una lunga vicenda legale e un accordo che impone al consorzio di pagare al Comune una somma annua di sessantamila euro per 25 anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente