Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Bornate torna “capitale” dei canarini con 850 esemplari in mostra | LE FOTO
Attualità Serravalle e Grignasco -

Bornate torna “capitale” dei canarini con 850 esemplari in mostra | LE FOTO

Gli uccellini che hanno partecipato alla mostra arrivavano da diverse località di Piemonte e Lombardia.

Bornate torna “capitale” dei canarini nella 44esima rassegna ornitologica.

Bornate torna “capitale” dei canarini

Sono stati 850 i canarini in mostra alla 44esima Mostra ornitologica organizzata dal Club ornitologico Valsesia Valsessera lo scorso fine settimana. Da giovedì 24 a domenica 27 ottobre alla Ca’ di Lanternun sono state posizionate molteplici gabbie con diverse specie di uccellini. Una giuria di esperti ha quindi valutato le molteplici varietà di volatili, stilato una classifica e assegnato dei premi. Domenica, nel tardo pomeriggio, gli organizzatori dell’evento hanno premiato i partecipanti.
Scorri la galleria di foto.

Le premiazioni

Il trofeo “Archi Arredo” è andato a Mario Zaniboni. Sono stati poi premiati per i gruppi: Giorgio Pozzi per i pappagalli, per gli ibridi Claudio Anrò, per ondulati di colore Alessandro Ceschetti, per la razza inglese Mirco Buzzi, per gli indigeni Emanuele Perego, per gli esotici Claudio Anrò, per gli Agapiris Mauro Costa, per gli ondulati inglesi Sergio Bernardi, per i canarini di colore ipocromici a fattore rosso Mario Zaniboni, per i canarini di colore non fattore rosso Gianpiero Boano, per i canarini melanimici Francesco Birbes, canarini a fattore rosso Augusto Bottinelli. Per i campioni di razza i vincitori sono stati: Saverio Nisticò (canarini lipocromici), Augusto Bottinelli (canarini melaninici). Mirco Buzzi (f.p.l.leggeri e pesanti), Claudio Anrò (per gli ibridi e esotici), Manuele Perego (Frangillidi), Maurizio Berto (ibridi fra frangillidi), Sergio Bernardi (ondulati), Mirco Zambon (ondulati di colore), Andreoletti (agapornis), Gianni Botton (psittacidi), Fiora Botto (colombiformi).

Un Commento

  • Tony curcio ha detto:

    Gran bella cosa 😡 d… che tengono in gabbia dei poveri uccelli. Io metterei loro in gabbia per anche un paio di giorni e supplicherebbero il loro dio di farli uscire. Falliti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente