Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Castello Gattinara illumina la notte: ok dalla Soprintendenza
Attualità Gattinara e Vercellese -

Castello Gattinara illumina la notte: ok dalla Soprintendenza

Nei giorni scorsi il sopralluogo ai resti medievali. «Mi piacerebbe regalare ai gattinaresi il sito illuminato per Natale».

Castello Gattinara illumina la notte: il progetto da portare a termine entro Natale.

Castello Gattinara illumina la notte

Per Natale anche il castello di San Lorenzo sarà illuminato. O almeno questa è la speranza del sindaco di Gattinara, Daniele Baglione. Nei giorni scorsi il primo cittadino ha accompagnato i funzionari della Soprintendenza sul sito che sovrasta la città. Con il progetto “La via di luce”, stilato insieme a Lozzolo, Gattinara ha vinto un bando (del valore di circa 70mila euro) che permetterà ai due centri di rivalutare le bellezze del territorio. Gattinara ha puntato sul castello di San Lorenzo, ma il progetto più in generale riguarda gli itinerari ciclo-pedonali in collina.
LEGGI ANCHE: Gattinara ospita il convegno sulla banda ultralarga

L’assegnazione dei lavori

Nei giorni scorsi è stato quindi incassato i “sì” della Soprintendenza, pertanto il prossimo passaggio sarà l’affidamento dei lavori. «Mi auguro – dice Baglione – che per Natale il castello possa essere illuminato. Mi piacerebbe fare questo regalo a Gattinara». Lungo l’itinerario sono previste anche alcune istallazioni artistiche.

Cavi interrati al castello

La parte più consistente dei lavori sarà portare l’energia elettrica fino alla collina del castello. L’idea di base è di realizzare un tratto di cavi interrati in tubature nascoste e solo pochi piccoli tralicci, comunque in grado di mimetizzarsi con l’ambiente circostante. E poi si tratterà di installare i fari che renderanno il castello di San Lorenzo visibile anche nella notte. Il Comune di Gattinara ha affidato la progettazione all’ingegnere Marco Fauda di Borgosesia e lo studio geologico a Marco Zantonelli. L’arrivo dell’energia elettrica in collina, inoltre, permetterà anche la posa di un’eventuale telecamera del servizio di videosorveglianza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente