Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Centomila metri cubi di ghiaccio si staccano dal Monte Bianco
Attualità Fuori zona -

Centomila metri cubi di ghiaccio si staccano dal Monte Bianco

Impressionante crollo di un seracco documentato dalla Fondazione Montagna Sicura.

Centomila metri cubi di ghiaccio si staccano dal Monte Bianco. Impressionante crollo di un seracco documentato dalla Fondazione Montagna Sicura.

Centomila metri cubi di ghiaccio si staccano dal Monte Bianco

Un distacco di ghiaccio imponente, stimato in oltre 100mila metri cubi, ma senza conseguenze grazie soprattutto all’azione di monitoraggio. E’ accaduto l’8 febbraio al ghiacciaio del Gendarme Rouge nel bacino della Brenva, a Courmayeur ed è stato documentato nelle immagini, fornite dalla Fondazione Montagna Sicura. Come riferisce Aosta Sera riprendendo il report di Montagna Sicura, “tra il 31 gennaio ed il 7 febbraio si era delineata una netta accelerazione del seracco in oggetto, con velocità che si attestavano sui 50-70 centimetri al giorno. Tale accelerazione veniva accompagnata da un progressivo allargamento della frattura a monte del Seracco”.

Interessata una massa di 120mila metri cubi

“La valutazione fotogrammetrica quantificava un volume della porzione instabile di ghiaccio pari a circa 120.000 metri cubi”. Il distacco, come accennato, non ha avuto conseguenze, anche se rappresenta un’ulteriore testimonianza del riscaldamento climatico. Due anni fa metebook.it aveva pubblicato impressionanti immagini sul ritiro del ghiacciaio di Indren, sul Monte Rosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente