Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Centro estivo Borgosesia: 200 ragazzi in attesa
Attualità Borgosesia e dintorni -

Centro estivo Borgosesia: 200 ragazzi in attesa

Le norme prevedono gruppi a numero ridotto, a seconda dell’età. Il costo è di 100 euro al mese, esclusi i pasti.

centro estivo

Centro estivo Borgosesia: 200 ragazzi in attesa di iniziare.

Centro estivo Borgosesia: 200 ragazzi in attesa

Si sono chiuse giovedì 11 giugno le iscrizioni ai centri estivi di Borgosesia, che inizieranno lunedì 15 per accompagnare bambini e ragazzi sino all’avvio del nuovo anno scolastico. Al momento risultano 187 gli iscritti, suddivisi tra scuola dell’infanzia (50), primaria (96), media (41); numeri che potrebbero crescere ulteriormente. Diverse le sedi in cui saranno proposte le attività, occupando tutte le scuole della città e l’oratorio. Il servizio sarà garantito nella fascia oraria dalle 7.15 alle 9 sino alle 16.30-18.45.

Il tema saranno le favole

L’organizzazione è del Comune, attraverso la cooperativa Alemar e in collaborazione con l’oratorio parrocchiale, il Castello Magico e Libertas Basket. Il tema del centro estivo sarà “La favola” e il punto caratterizzante del servizio sarà l’attività all’esterno con l’organizzazione di giochi, laboratori, prove sportive. Per gli studenti di elementari e medie sarà previsto del tempo per fare i compiti.
LEGGI ANCHE: Quarona centro estivo anche ad agosto

Rispetto della sicurezza

Dal punto di vista delle tutele di carattere sanitario, le norme prevedono l’organizzazione di gruppi a numero ridotto, a seconda dell’età (sei per i più piccoli, otto per le elementari, dieci per la media), che non avranno contatti con gli altri, e mantenendo anche al proprio interno le distanze di sicurezza. Verranno osservate tutte le indicazioni anti-Covid: controllo temperatura, lavaggi frequenti delle mani, sanificazione e aerazione ambienti, attività all’aperto.

100 euro al mese

Il prezzo è di 100 euro al mese, per residenti e non residenti iscritti alle scuole di Borgosesia, esclusi i pasti che potranno essere forniti dalla mensa scolastica gestita dalla Elior in monoporzioni preconfezionate; sarà comunque possibile portare il figlio a casa per pranzo, concordando modalità di uscita e rientro con il coordinatore. Saranno anche valutate opzioni alternative nelle tariffe per coloro che avranno esigenze particolari.

Divisi per età

I bambini della scuola dell’Infanzia saranno suddivisi tra le scuole di Cancino, via Giordano e viale Rimembranze (non è disponibile la scuola dell’infanzia del Centro per la contemporanea esecuzione di lavori), gli iscritti alla primaria saranno nella scuola elementare del Centro, mentre i ragazzi delle medie andranno all’oratorio.

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *