Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Consorzio Casa Gattinara: costretti a comprare le mascherine in Svizzera
Attualità Gattinara e Vercellese -

Consorzio Casa Gattinara: costretti a comprare le mascherine in Svizzera

«In questi giorni sono aumentate le necessità sul territorio. Ma non possiamo operare in sicurezza senza gli adeguati dispositivi».

Consorzio Casa Gattinara, che raggruppa 12 Comuni, rafforza la sua attività con un esercito di 30 volontari.

Consorzio Casa Gattinara: mascherine dalla Svizzera

Mancano mascherine, tute e guanti. E così il consorzio Casa di Gattinara è costretto a far arrivare le protezioni dalla Svizzera. L’assistenza in casa di coloro che anche da prima del virus non si possono muovere dal domicilio, diventa un’impresa a causa della mancanza di protezioni adeguate.

Appello alla Regione e alla Protezione Civile

L’allarme è lanciato dal direttore del consorzio Casa, Andrea Lux, come i colleghi alle prese con la grave carenza. «È un problema grosso – dice -. I dispositivi attualmente a disposizione si stanno esaurendo e trovarli è molto difficile. È un problema generale di tutti i consorzi per la socio-assistenza, tanto che abbiamo mandato una lettera alla Regione e alla Protezione civile. Siamo stati costretti ad acquistare in Svizzera 400 mascherine».

TUTTI INSIEME FACCIAMO SENTIRE LA NOSTRA VICINANZA A MEDICI, INFERMIERI E VOLONTARI: MANDACI UN MESSAGGIO, FOTO O DISEGNO: LO PUBBLICHIAMO SU NOTIZIA OGGI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente