Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Coro parrocchiale Trivero compie 30 anni
Attualità Sessera, Trivero, Mosso -

Coro parrocchiale Trivero compie 30 anni

E' nato nel 1988 per volere di don Dino Lanzone

coro parrocchiale trivero

Coro parrocchiale Trivero festeggia l’anniversario con un concerto.

Coro parrocchiale Trivero in concerto

Un grande concerto per i 30 anni di attività. Così il coro parrocchiale “San Bernardo” di Trivero ha voluto celebrare questo importante traguardo, con tutta la comunità. Un appuntamento che è stato proposto sabato sera, 9 giugno, nella chiesa di San Quirico e Giulitta di Matrice anche in onore dei 300 anni dalla consegna della statua della Madonna del Carmine e della festa patronale. A far parte del gruppo da subito il maestro Stefano Boscardin e alcuni altri componenti “storici”.

La storia

«Il nostro coro – spiega – è nato nel 1988 per volontà di don Dino Lanzone. Si trattava di un gruppo di amici che, per il piacere di cantare insieme, decisero di dare il loro contributo per animare le celebrazioni della parrocchia. Per alcuni anni l’obiettivo del nostro coro è stato questo, ma con il passare del tempo e l’aumento del numero dei coristi sono cambiate le prospettive». Il coro negli anni si è impegnato vocalmente e ha effettuato un cammino che lo ha portato ad essere apprezzato anche al di fuori del proprio paese e a ricevere i consensi del pubblico.

I cambiamenti

«Da quando è iniziata questa avventura – continua Boscardin – sono cambiate molte cose. Il repertorio, per esempio, non si basa più solo sulla musica sacra, come all’inizio, ma si sono aggiunti brani tratti dalle tradizioni e dal canto popolare e di montagna. Da due siamo poi passati a cantare a quattro voci. Proprio con lo scopo di migliorarsi, seguiamo alcuni studi sulla vocalità tenuti da Mara Colombo e dal soprano Simona Carando. Insomma stiamo proseguendo il nostro percorso cercando di migliorarci continuamente».

I numeri

Il gruppo corale attualmente conta 35 elementi provenienti da Trivero e frazioni vicine, e collabora occasionalmente anche con diverse realtà del territorio come l’associazione musicale Euphoria. Il coro è sempre diretto da Boscardin con la collaborazione del maestro Daniele Gambaro, e con l’accompagnamento all’organo del maestro Massimo Scoleri. «Oggi come 30 anni fa – conclude Boscardin – lo scopo del nostro coro è quello di trasmettere le emozioni che l’armonia musicale sa suscitare in ognuno di noi». E il pubblico, che ha assistito al concerto, ha avuto modo di attribuire i meritati applausi al gruppo e ai brani che sono stati proposti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente